Trattoria RosmarinoNon siamo nuovi a recensire la Trattoria Rosmarino, ma ci interessava tornare ad intercettare quelli che sono i nuovi percorsi di gusto intrapresi dallo chef Alessandro Massone. Percorsi che partono da due punti fondamentali: l’aderenza al territorio e la fedeltà ad alcune eccellenze tipiche che poi interpreta con brio giovanile. Trattoria Rosmarino, in questo periodo lockdown, offre anche un’eccellente location esterna che insiste sulla centralissima Piazza de Ferrari. Davvero un valore aggiunto. Fatte queste premesse non potevamo, certamente, distaccarci dalla genovesità nelle nostre scelte. Così è stato.
Per quanto riguarda l’antipasto la nostra scelta è ricaduta su un lieve Sformato di asparagi viola d’Albenga su toma “Brigasca”. Un premio al territorio  che, nella sua relativa semplicità, è sempre un bel banco di prova. Compattezza, coesione degli ingredienti e giusta temperatura di servizio, hanno fornito a questa prima scelta il tocco della felicità.
Pesto, nella sua declinazione con le trofie. Scelta tradizionale, che spesso ci piace svolgere nella nostra città per capire come, la salsa che ci contraddistingue, trovi le sue interpretazioni tra gli chef di casa.

Al netto delle nostre simpatie personali per un pesto “maleducato”, quello della Trattoria Rosmarino è, certamente, calibrato e cremoso: d’incontro con il gusto della clientela.
Trattoria RosmarinoE qui siamo al momento più atteso della cena: siamo all’incontro con il Cundigiun interpretato da Alessandro Massone in base di Palamita. Centrato occorre dire. Sia nella proposizione estetica, con un piacevole rimbalzo di colori e di sfumature. Identico paradigma se si bada alla cromaticità dei sapori . Con una nota particolare: la pastosità che la carne particolare della palamita garantisce all’insieme che, strutturato per linee verticali di gusto, fa di ogni boccone una scommessa tra le differenti scale di sapori percepiti. Eccellente al palato, dai retrogusti molto interessanti.

Bella esperienza questa alla Trattoria Rosmarino che mantiene sempre un buon equilibrio tra qualità e prezzo. La novità dell’affaccio sulla vasca di Piazza De Ferrari, è una novità. Consuetudini ,invece, gentilezza e professionalità. Una Trattoria dai sapori moderni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.