mercoledì, Luglio 24, 2024
Home Blog

Canditi: tradizione genovese che piaceva a Verdi

canditi
Giuseppe Verdi era solito inviare i canditi da Genova a Parigi e così scriveva a un amico: "... vivendo tra queste dolcezze, non mi ero mai accorto che qui sapessero candire tanto squisitamente ogni sorta di frutta." I Genovesi scoprirono questa lavorazione in Oriente, insieme allo zucchero, ai tempi della prima crociata. I crociati e i mercanti genovesi conobbero lo...

Paolo Zerbini mangia la pagnotta USA a Celle

Paolo Zerbini
Enrico Sala , Avvocato e famoso Gastronomo genovese,ha organizzato una serata speciale a Celle,per gustare la Clam Chowder,la zuppa di patate e vongole tipica del Maine,jn America. Una pagnotta morbida,svuotata,per contenere la zuppa calda ,fatta con vongole,patate,crostacei,cipolle , bacon ,latte p. scremato e panna vegetale.Preparata con eccezionale bravura da Mauro Risso,ristoratore genovese che si e', da tempo, trasferito da...

Mauro Salucci “canta” la canzoncina di Fegino

Mauro Salucci
La canzoncina di Fegino faceva: Sciorte a Naixe d'in t'ün caroggio co-a pugnatta in tün çestin, mentre a cria "Ghe-e ho a-o boggio, ghe-e ho grosse che pan balloin!" Traduzione. Esce Naixe da un vicoletto con la pentola in un cestino mentre grida "Ce le ho al bollore ce le ho grosse che sembrano palloni!" Naturalmente ci si riferisce alle castagne lesse, anche se il fraintendimento è palpabile. Al...

Piro saluta Genova e va in Toscana a insegnare cucina

Piro
Paolo Dall'Aglio, 67 anni,titolare di "Piro" trattoria in campagna a Struppa, (accanto all' Abbazia del Duecento) ha deciso di lasciare Genova. Lui,nato a Parma ,segue la moglie toscana,e si trasferisce a Caprese Michelangelo,provincia di Arezzo. Aprono un tranquillo B&B ,ma soprattutto , una Scuola di Cucina per Stranieri. Idea geniale. A Genova Paolo,e' cresciuto . Gia' a 13 anni era garzone da"Bagnasco"Rosticceria...

Bruxaboschi: Paolo Zerbini ritorna alle origini

bruxaboschi
Vado in giro a cercar novita',e invece la sicurezza,a tavola ,e' a San Desiderio, a 10 minuti di strada,nel verde,sulla collina di Sturla: il Bruxaboschi ! C'e'dal 1862, cioe' da 162 anni. Incredibile,sicuro. E i prezzi sono, sempre,molto rispettosi. I ravioli di carne col tocco ? Voto 9. Piatto a 14 euro. Il coniglio disossato e fritto con contorno di...

Pasticceria Tagliafico: il Lagaccio “strappato a mano”

pasticceria tagliafico
Superato il secolo di vita, celebrato lo scorso anno, la Pasticceria Tagliafico si racconta "aprendo" i propri laboratori per narrare di sé attraverso i prodotti della dolce tradizione genovese e ligure. I biscotti del Lagaccio rappresentano un pezzo importante di questo percorso. Biscotti naturalmente genovesi, i "Lagacci" nacquero nel 1593 nel quartiere del Lagaccio, a Genova. Esattamente nei pressi...

Paolo Zerbini: spigolature da Portofino

Sciamadda
Domenica pomeriggio, ho giusto il tempo per fare un salto nell'Altro Mondo,a curiosare.L'Altro Mondo,e' quello superlusso di Paraggi e Portofino.Da restare frastornati. A Paraggi,tra i bagni Fiore e i bagni Eight,(prezzi da capogiro) resiste il corridoio di spiaggia libera,larghezza 7 metri,asciugamani uno sull'altro,ma ce la doccia gratis.Miracolo. Occhiata ai menu' di Langosteria e Eight; Piatto di Gamberoni ai tre...

Giochiamo con il cibo: ce lo dice Alberto Podestà

cibo
CIBO E GIOCO Non giocare con il cibo! Un mantra che almeno un tempo i genitori recitavano ai propri figli quando a tavola erano distratti e poco attratti dalle pietanze. Meno perentorio del “Mangia la minestra altrimenti…”ma pur sempre impositivo. Atteggiamenti per fortuna superati tanto da aver infranto alcune regole ferree e maturato la convinzione che con il gioco il cibo diventa...

Oca arrosto: piatto prelibato che ci racconta Mauro Salucci

oca arrosto
L'oca arrosto: Il papero, cioè l'oca giovane, ancora tenera e morbida, era apprezzatissimo nel Medioevo. In tutti i trattati è inserito fra gli arrosti. L'oca adulta, al contrario, piatto stagionale servito a Ognissanti in Italia e nel giorno di san Martino nei paesi dell'Europa del Nord, era forse un po' meno pregiata. I venditori e rosticcieri dei quartieri parigini...

Mog di Genova: l’estate è più fresca e genuina

Mog
Una vera  e propria oasi per chi cerca un’alimentazione sana e genuina, ma senza rinunciare al gusto e alla qualità dei prodotti proposti. Il Mercato Orientale si conferma così uno dei luoghi di riferimento per chi è alla ricerca di una cucina “healty” e ricca di proposte interessanti e innovative. La Frutteria, in particolare, si candida a diventare la meta...