Un tempio della cucina genovese la Trattoria delle Grazie. Un unico appunto: non si può tentare la gola degli avventori in questo modo, proponendo ad ogni angolo del simpatico menù, “grezzo” il giusto perché “semmu a Zena”, scorci di ottima cucina. In questo modo ci si alza da tavola pensando che il detto “ogni lasciata è persa” è di drammatica, gastronomica attualità. Si sa già che si dovrà  tornare, ancora prima di aver messo il primo boccone in bocca. Qui si fa tradizione…Signori.

Trattoria delle GrazieE ci sono le “lattughe ripiene” ma non in relazione gastronomicamente incestuosa con il brodo, ma asciutte e grondanti di sapori all’interno dell’involucro onorato di una generosa porzione di sugo. Procediamo con un minestrone realizzato secondo canonica maniera, assenza di pasta scelta importante premiata e premiabile come tutte le scelte. Il risultato è buono: viene realizzato in versione antico estiva quindi in assenza di sapori forzati dal necessario soffritto. Saremo curiosi di assaggiarlo in stagione poco propizia. trattoria delle Grazie Qui c’è mano notevole. Esce a 7 euro ed è un prezzo commercialmente interessante. Bravi: che dire! Lode al Cappon Magro che è la nostra scelte ulteriore. E’ realizzato in forma grezza, ragione ci direbbe di affermare “Alla brutto…”. Topico nella  sua eccellenza: pensato e realizzato in modo verticale con consequenziale linearità rispetto all’esperienza palatale. A mio avviso qui si fa cucina genovese in modo eccellente. Abbiamo completato il nostro percorso degustativo aiutati nel viaggio da una Granaccia, che è un omaggio al territorio e all’Alicante su cui insiste. Rimettiamo alla foto le spiegazioni in itinere esimendoci da noiose lezioni.

Andateci alla Trattoria delle Grazie, che è sempre meglio di quello che si può scrivere. Il locale è molto bello e particolare con un mix di moderno in plexiglass e un mattonato molto “zeneize”. Esiste anche una “bar” conviviale: ma se ne avete per l’anima di parlare potete anche non farlo. Il servizio è cortese ed efficace e i prezzi sono buoni. Siamo o non siamo a Zena?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.