Chi ha detto  che cercando un ‘ottima pizza , e trovandola, non ci si possa imbattere anche in un altrettanto degna di nota cucina.
Ci è capitato  da Sugo , in via Gianelli a Quinto  dove tra l ‘innovativo forno per pizze e focacce  al formaggio di pregevole fattura , operano a stretto giro d’occhiata, un giovanissimo chef come Lorenzo Bacigalupo (21 anni) ed un pizzaiolo di chiara sapienza  come Massimo Frisone.

 




Il risultato a tavola? Quello di risolvere molte situazioni del sabato sera e non solo. Mettere d’accordo sulla scelta tra chi voleva una pizza o una focaccia al formaggio d’autore ed un piatto di pesce lavorato e digeribile nel contempo. Questo da Sugo Quinto
Da parte nostra ci siamo riusciti e l ‘aver coniugato queste  istanze, nello stesso momento e nello stesso luogo, ci fa collocare questo locale tra quelli meritori nel levante genovese.
Allora diciamo di una focaccia al formaggio equilibrata sia nel gusto che nella cottura. In linea con quelli che sono i canoni di questo, tanto semplice, quanto celebre, piatto della cucina levantina.

 

 

Accattivante semplicità in questo piatto dove la cottura al vapore ha la funzione di esaltare il pescato proposto. La base di patate e zenzero, somma la tradizione di un piatto che qui risulta modernamente scomposto. Piatto esaltato da una nota  profumata che lo rende gradevole  e non impegnativo dal punto di vista dietetico. La scelta dell’olio, e la proposta è eccellente, gioca molto sugli equilibri palatali.

 

 

 

Il dolce, in fondo, da Sugo Quinto, con una scelta azzeccata dei vini di accompagnamento: il Recioto si sposa molto bene con una semplice frolla piuttosto vaporosa senza eccessivi aggravi di burro. Freschezza aggiunta da una sobria pallina di gelato in abbinata.

 

 

Sugo Quinto è la terza tra le scommesse vincenti di Daniela De Matteo e Filippo Del Bo che hanno creato un brand di sicuro appeal. Prima di quello levantino, erano arrivati  altri due poli del gusto come quello, storico, di Vesima e quello di via Caprera.
A Quinto Sugo si è insediato nei locali dell’antico ristorante Cicchetti,  del quale è stato rinnovato in modo molto determinato lo stile con un arredo estremamente  ricercato anche se essenziale nei modi.




Molta attenzione viene dedicata anche alla comunicazione in genere e social in particolare. Per questo  non è un caso che il loro hastag  #besugo, che campeggia a chiare lettere un tutti i locali, sia diventato virale sulla rete.
Il servizio è molto cortese e sollecito, in un contesto molto luminoso e ben arredato. I prezzi sono  medi e la qualità è eccellente. Delle pizze vi parleremo in occasione di una nostra, successiva visita appositamente dedicata. State sintonizzati.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.