social chefDa quando Ivano Ricchebono è tornato a Genova e si è installato con il suo The Cook, in vico Falamonica, è diventato ancora più protagonista. Non solo ha confermato la stella, ma è davvero lanciatissimo e onnipresente . Anche la Isoardi ha capito che non poteva fare a meno di lui a   a “la Prova del cuoco”.  Di recente è stato la star in occasione dell’ affollatissima inaugurazione del Mog, la piazza del gusto al Mercato Orientale di Genova. Social Chef stellato

Gettonatissimo 

Non solo ha dispensato prelibatezze ma è stato anche il più gettonato nella richiesta di selfie da parte delle numerose ammiratrici e dei suoi convinti ammiratori.  Più blucerchiati che genoani, visto che lui non nasconde , di certo,la fede calcistica doriana. Ormai non perde un colpo… La  sua foto con Caterina Balivo ha “spaccato” in fatto  di like. Anche il presidente della Regione Giovanni Toti è corso a salutarlo . Così come il sindaco Marco Bucci si è fatto immortalare con lui all ‘interno del corner del Mog “la Gusteria”. Il sempre attento portavoce Federico Casabella non ha perso l’attimo. Lanciato 

Simone Vesuviano  è il giovane e capace chef de La Trattoria dell’Acciughetta,.  Ha scritto un post sul suo profilo social che ha fatto capire come la bravura che oggi gli riconoscono in molti, arrivi da una grande passione per la cucina. Lo ha fatto in un’occasione speciale.  Il prestigioso sito gastronomico , Identità golose è uscito con un articolo in cui si loda la trattoria e la sua cucina. Lui, spesso riservato , non ha nascosto la sua gioia rivelando come  , fin da giovanissimo, non si perdesse un  articolo del sito dove ora, con merito , ha trovato menzione. Da vero social chef si è fatto ritrarre con Massimo Bottura (nella foto)  e, su Facebook, ha rivelato che poi gli ha parlato  dell’ Acciughetta.  Spontaneo

Luca CollamiLuca Collami ha fatto la sua scelta: a cavallo d’anno ha deciso per il Grand Hotel di Arenzano. E dire che  in molti lo avevano tentato. E’ stato conquistato dal progetto del Marchese Giacomo Cattaneo Adorno e ha confessato agli amici che si trova da Papa. Il Marchese, dal canto suo, in più  occasioni ha rimarcato le capacità e la sintonia con lo chef che con il suo Baldin conquistò la stella Michelin. La bella struttura di Arenzano si appresta a vivere una grande stagione estiva. Lo farà sotto la direzione di un manager giovane e capace come Marco Di Carmine che non smette di lodare Luca Collami . Ritrovato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.