Una ricetta, quella della rana pescatrice con i funghi, molto genovese. Tanto che per indicare la coda di rospo, si chiama anche così, in lingua genovese si usa dire: budego o boldrò. La rana pescatrice viene venduta priva della grossa testa e completamente spellata

 

rana pescatrice

(Gli ingredienti sono per 6 persone)

  • Un chilo e 200 grammi di rana pescatrice

  • Farina, per infarinare il pesce

  • Quattro cucchiai di olio extra vergine d’oliva

  • 300 grammi di funghi porcini freschi o 30 grammi

  • di funghi secchi rinvenuti in acqua tiepida

  • Due spicchi di aglio

  • Una cipolla rossa dolce trita o 4/5 cipollotti a fettine

  • Un bicchiere di brandy

  • Due mestolini di brodo vegetale

  • Sale e pepe

Rana pescatrice con i funghi

Pulite i funghi in modo perfetto oppure fate ammollare quelli secchi in acqua tiepida.

Lavate le fette di pescatrice, ognuna circa 100 grammi, così come ve le sarete fatte preparare dal vostro pescivendolo di fiducia. Asciugate le fette con un telo e poi infarinatele. Fatele rosolare in una casseruola, piuttosto ampia, con olio caldo. Rigirate le fette per un paio di volte e, dopo cinque minuti, unite i funghi. Aggiungete il trito di aglio e cipolla e lasciate soffriggere per altri cinque minuti. Infine, versate il brandy e fate sfumare. Bagnate le fette con il brodo vegetale, regolate di sale e di pepe. Fate cuocere coperto per altri 20 minuti. Servite calda la vostra rana pescatrice con i funghi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.