Enrico Vinelli, che con il socio David Pezzo, gestisce da pochi mesi Hostaria Ducale, può essere contento. Dopo il buon abbrivio, adesso arriva anche l’imprimatur al locale e alla sua cucina. Arriva  dall’Accademia Italiana della cucina,a  stampo della delegazione genovese guidata dall’attento delegato, l’avvocato genovese Manuel Macrì.

Hostaria Ducale

Nei giorni scorsi gli Accademici, l’Accademia fu   fondata da Orio Vergani, hanno visitato il locale di Salita San Matteo e sono rimasti ammaliati dalla cucina dello chef  Antonio Cuomo. Partenopeo di nascita e orobico di formazione professionale, Antonio Cuomo ha ammaliato i titolati commensali con le sue proposte,innovative, certamente, ma nel solco della tradizione. Inconsciamente, la sua cucina, ha incontrato quelle che sono le più recenti line di tendenza espresse dall’Accademia: il riconoscimento della tradizione in forme innovative. A sentire i qualificati commenti degli accademici, Cuomo ha proposto piatti rivisti ma senza spingersi, volutamente, troppo oltre. Mano ferma ma in interessante movimento.

Tra gli altri, a far parte del nutrito consesso, c’era  il Segretario  Laura Gambardella, sempre più Nostra signora del buongusto, e il Consultore della serata, l’avvocato Gugliemo Camera. C’è stata anche l’occasione per dare il benvenuto ad un nuovo accademico nell’ambito di una situazione sempre più effervescente che il delegato Manuel Macrì ha saputo creare intorno all’Accademia. Onori al professor Lorenzo Ball che all’Hostaria Ducale  è stato accolto come nuovo accademico.

Hostaria Ducale

Applausi a scena aperta per il menu proposto da chef Antonio Cuomo. Ma anche apprezzamenti unanimi per il garbato e discreto servizio, e  per l’interessante carta dei vini. Enrico Vinelli, dicono le cronache, si è comportato da eccellente padrone di casa, come era facile immaginare.

In attesa degli appuntamenti natalizi, la delegazione genovese dell’Accademia, continua a manifestare un attivismo notevole e a marcare la sua presenza nel panorama enogastronomico all’ombra della Lanterna.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.