guida michelin liguria
Matteo Circella (Brinca di Nè)

Stella un pochino più brillante per la Liguria dopo la notte fonda degli ultimi anni. Nel periodo forse più difficile per la storia della ristorazione, la “Rossa” continua ad emettere i suoi verdetti. C’era grande attesa per questa edizione numero 66 che ha regalato 11 Tre stelle, 37 Due stelle e 323 Una stella per un totale di 371 ristoranti italiani stellati. Guida Michelin Liguria un po’ meno avara

GUIDA MICHELIN LIGURIA
Ivan Maniago (Impronta d’Acqua)

Da registrare che nessuno dei precedenti 6 stellati ha perso il riconoscimento, ma arrivano, invece, due new entry. Si tratta di Ivan Maniago di Impronta d’Acqua a Cavi di Lavagna e di Giorgio Servetto del ristorante Nove di Alassio (SV).
Sempre a Levante un ambitissimo primato nazionale spetta a Matteo Circella, della gloriosa Brinca di Nè, insignito dagli ispettori dell’Omino del prestigioso premio Michelin Sommelier 2021. Guida Michelin Liguria brilla un po’ di più.

GUIDA MICHELIN LIGURIA
Giorgio Servetto (Nove, Alassio)

Ecco la lista degli “stellati” Michelin in Liguria

The Cook, Genova (GE)
Paolo e Barbara, San Remo (IM)
Sarri, Imperia / Porto Maurizio (IM)
Claudio, Bergeggi (SV)
Mauro Ricciardi alla Locanda dell’Angelo, Ameglia (SV)
Il Vescovado, Noli (SV)

Impronta d’Acqua, Cavi di Lavagna (GE)

Nove , Alassio (SV) 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.