Sabato 2 e domenica 3 marzo – dalle ore 11 alle 20 – nel Salone del Maggior Consiglio e Salone del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, si svolge la prima edizione di Genova Wine Festival 2019. L’evento è nato dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale Papille Clandestine e il webmagazine Intravino. Sarà un’occasione unica per assaggiare i vini di 50 produttori selezionati attentamente. Ci sarà, tuttavia,  la possibilità di gustare le specialità gastronomiche del territorio ligure, e anche per confrontarsi in dibattiti, incontri e degustazioni.


L’associazione culturale “Papille clandestine“.  Dal 2015 organizza eventi, incontri e iniziative per diffondere la cultura enogastronomica, a Genova ma non solo. L’evento più rappresentativo è il Genova Beer Festival, che in 5 edizioni ha portato a Villa Bombrini di Cornigliano i migliori birrai italiani e circa 20.000 persone.

Intravino è un wineblog collettivo, originale, indipendente. Ogni giorno pubblica informazioni, ma anche  assaggi e notizie sul mondo del vino.

Il Salone del Minor Consiglio sarà lo spazio dedicato ad alcuni stand. Qui, ovviamente, ,  le proposte legate al meglio della gastronomia ligure. Saranno presenti Il Consorzio della Quarantina, Gastronomia Bovio, Pesto Rossi 1947, L’Anciua, Lavagè, Salotto di Dolcezza, Tazze Pazze, Viganotti.

 

 

LIGURIA: Azienda Agricola Possa.  Riomaggiore (SP), Maccario Dringenberg. San Biagio della Cima (IM), Terre Bianche Dolceacqua (IM). Azienda Agricola Bruna – Ranzo (IM), Azienda Agricola Gionata Cognata – Genova, Azienda Agricola La Felce – Ortonovo (SP), Azienda Agricola “La Ricolla” – Ne (Ge).

Società Agricola Casa del Diavolo – Castiglione Chiavarese (Ge), Azienda Agricola Ronco – Ortovero (SV), Enoteca Andrea Bruzzone – Genova.  Azienda Agricola Pino Gino – Castiglione Chiavarese (Ge), Vis Amoris – Imperia, Vecchia Cantina Calleri – Albenga (SV), Azienda Agricola Durin – Ortovero (SV).  Azienda Agricola Cascina Praiè – Colle Micheri (SV). Associazione Produttori Moscatello di Taggia (IM).

Qui tutte le cantine

 

COME FUNZIONA
L’ingresso è gratuito per i soci dell’Associazione Culturale Papille Clandestine. Il costo della tessera annuale è 12 euro. Ci si potrà associare in loco oppure online (https://www.happyticket.it/genova/acquista-prodotti/286-genova-wine-festival.htm). All’ingresso si riceverà il bicchiere del GWF e la tracolla. Le degustazioni dei vini saranno libere, e sarà possibile acquistare le bottiglie (dalle cantine che proporranno vendita diretta).

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.