Sono i Savoiardi, ma a Genova li chiamano i Caporali . Sono basilari in alcune preparazioni: pensate alla celeberrima zuppa inglese, ma anche una delle tante versioni del tiramisù.
Una dolce preparazione, quella de i Caporali, che ha nella realizzazione di un prodotto molto soffice uno dei suoi pregi maggiori .

 

 

Si tratta di un biscotto che affonda le sue radici nella memoria della cucina genovese e che, un tempo, veniva preparato nelle case come ottima merenda per i più piccoli, senza trascurare i gusti di quelli che tanto piccoli non lo erano più…E così la foodblogger genovese Fernanda Demuru ha ripreso l’antica ricetta.

 





 

Vuole una tradizione consolidata che, forse per il fatto che fossero molto morbidi e friabili, spesso venissero recati da parenti e amici in visita a persone, momentaneamente, degenti in ospedale.
Ma vediamo come si realizzano…

 

FERNANDA LI PREPARA COSI’

 

 

 

Fernanda Demuru
Mi chiamo Fernanda sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata su un’importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo e per un’importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina .. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.