budino  di spinaci
Tratta dal sito https://www.donnaclick.it/

Il budino di spinaci classico sformato di verdure 

Meglio se lo realizzerete con quelli di Ortovero, nel Savonese. E’ un piatto invernale, come lo è questo ortaggio, molto ricco di acqua ma anche di sali ferrosi come ben sapeva Braccio di Ferro…La parola deriva dal fatto che viene cotto in una forma e , quindi, “sformato” al termine della preparazione, nel piatto di portata.

Budino di spinaci e non flan

In qualche caso questo tipo di preparazioni vengono definite, impropriamente,  “flan”. Nella gastronomia  francese, infatti, il flan è una crostata, indifferentemente dolce o salata, mentre dalle nostre parti s’intende uno sformato nel senso letterale del termine. budino di spinaci

Budino di spinaci versatile 

Possiamo considerare il budino  di spinaci  un antipasto, ma nulla ci vieta di farne  un piatto unico o anche un secondo. Di questo piatto abbiamo anche una versione meno easy. La possiamo realizzare, infatti, con  vitella all’uccelletto con i carciofi.

Ingredienti 

  • Un chilo di spinaci

  • Mollica di due panini imbevuta nel latte

  • Quattro uova

  • Un etto di grana grattugiato

  • Una noce di burro

  • Pane grattugiato

  • Noce moscata

  • Sale

La preparazione

budino di spinaci Pulite e lavate bene gli spinaci che, spesso , sono ricchi di depositi sabbiosi. Lessateli nella  loro acqua di vegetazione, quella contenuta nelle foglie, e salate. Scolateli un po’ indietro di cottura e tritateli . Poneteli in una terrina  aggiungendo uova, mollica di pane strizzata del latte in eccesso, il grana  e la noce moscata grattugiata. In luogo della mollica potrete anche utilizzare della prescinseua, la cagliata genovese. Imburrate una forma da ciambella, con il buco al centro  e cospargete di pangrattato. Versate il composto e cuocete in forno, a bagnomaria, per 45/50 minuti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.