Il design è il mio piatto forte e quindi a Pasqua, lasciando al direttore e alle altre firme di Zena a toua il cimento con piatti di tradizione, vi voglio augurare un felice momento con un dono (simbolico) di grande attrazione:  le uova pasquali di Fabergé.
La maison Fabergé venne fondata nel 1842 a San Pietroburgo da Gustave Fabergé apprezzato orafo e padre del più celebre Peter Carl Fabergé al quale si deve il merito di aver creato le famose uova (in questo caso è certo prima della gallina!). Insomma le uova di Fabergé.
In verità il merito dell’idea che diventerà il must della ditta è da attribuire allo Zar Alessandro III di Russia che commissionò al mastro orafo un prezioso uovo di Pasqua da donare alla zarina Marija.
In seguito anche il suo successore Nicola II continuerà con questa tradizione. Vero o no si è sempre asserito che come vezzo Fabergé tenesse segreta (giustamente) la sorpresa ai suoi potenti committenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La produzione durò fino al fatidico 1917.
Oggi le uova di Fabergé sono custodite nei maggiori musei di tutto il mondo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.