Le castagne come alimento primario per le popolazioni dell’entroterra ligure. Un cibo povero, ma disponibile, che poi ha trovato il suo impiego in raffinate ricette. Non solo, ma anche nella proposta di paste lavorate come queste trofie che si possono accompagnare con un delizioso pesto genovese. In questo caso stiamo parlando di trofie di castagne al pesto.

 

Trofie di castagne al pesto

Anzi, ad essere molto schietti, con un pesto di derivazione recchelina che prevede, nel suo impasto , l’aggiunta della prescinseua. Compito della cagliata ligure è quello di compensare, con la sua accennata acidità, la dolcezza delle trofie così realizzate con la farina di castagne più dolce rispetto a quello di grano.

La foodblogger genovese Monica Benedetto, ha messo in campo una realizzazione tanto tradizionale quanto accattivante.

MONICA LE PREPARA COSI’

Monica Benedetto
Sono MONICA ho 45 anni e sono Genovese, sono spostata con Salvatore un siciliano trapiantato a Genova che si definisce Zeneize Doc, abbiamo un figlio di 17 anni: Nicolo'. Nella vita reale sono una consulente fiscale e sono la titolare di un Centro di Assistenza Fiscale " do i numeri" tutti i giorni, la cucina?? La valvola di sfogo!....Una grande passione trasmessa dalla mia nonna materna prima, dalla mamma poi, e dalla suocera dopo, la stessa che ho trasmesso a Nicolo', che frequenta l'istituto alberghiero Marco Polo, ora in trasferta a Tain de l'Hermitage a frequentare la quarta superiore li, da qualche anno abbiamo deciso di aprire il BLOG: "Una Padella Tra di Noi", lo gestiamo insieme e ci da tante tante soddisfazioni; il nome del Blog ...com'è uscito? Invece di volere i libri per studiare Niky mi chiedeva la Padella per cucinare. Speriamo di tenervi una piacevole compagnia con le nostre ricette....

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.