Le recensioni di Tripadvisor in vendita da parte di agenzie compiacenti che nulla hanno a che spartire con il Gufetto, ma che possono alterare la vita di un ristorante, nel bene e nel male.
Probabilmente un segreto di Pulcinella, magari confinato agli addetti ai lavori. Tuttavia, nell’epoca dei social, nulla resta più segreto. Così una mail, che dovrebbe essere arrivata a tanti ristoratori genovesi, viene sbandierata su Facebook da alcuni di loro e la “marachella”, che occorre dire vede anche Tripadvisor come vittima, salta fuori con tanto di prezzi e di indicazioni. 
Una mail galeotta della quale Zena a Toua è entrata in possesso che rivela come le recensioni, o alcune di esse, possono essere oggetto di mercato da parte di ristoratori o addetti ai lavori senza scrupoli. 
Cifre e modalità di “ingaggio” in una mail che vi mostriamo ma che, in queste ore, sta infiammando il web. L’idea è che non si tratti di una bufala, a giudicare dallo scandalo che ha suscitato tra gli stessi ristoratori. Non sono mancati , ovviamente, i commenti ai post che rimarcano come questo sia un malcostume radicato che infiamma un dibattitoda tempo già caldo do suo. 

tripadvisor

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.