Ritornano alla grande, come non si vedevano da 10 anni, le Serate gastronomiche recchesi, famosissime in Italia.

Serate recchesiChiamate familiarmente “le serate”, hanno una storia lunga oltre quarant’anni. Nel  nel 1976 i ristoratori recchesi riunitisi in gruppo, ad oggi sempre quelli, e precursori di un successo ripreso poi da tutta Italia, vararono per la prima volta le Serate gastronomiche. Una formula che ora ci sembra scontata, allora fu un fenomeno. In sostanza  un menù con i piatti più tradizionali del proprio territorio ad un prezzo pre-definito comprensivo delle bevande. Fu un successo immediato, ristoranti pieni e super richieste. Il che li portò per anni a dover riproporre più repliche della stessa serata per far fronte alle continue prenotazioni.Quasi scontato, dedicare queste “Serate” del rinnovo della tradizione, a Gianni Carbone. Già Sindaco di Recco e storico ristoratore, fu testimone della rinascita di Recco dopo essere stata rasa al suolo dai bombardamenti durante il secondo conflitto mondiale.

Le Serate recchesi 2019 ( che come immagine riprendono il bozzetto usato per la primissima edizione del lontano 1976) costituiscono il ritorno alla tradizione.

Due i cicli delle Serate. uno con grandi protagoniste le Cucine di strada più note d’Italia e uno dedicato ai prodotti dei Presidi Slow Food e dei Mercati della terra.

I clienti delle “Serate” riceveranno il bellissimo calice timbrato “Serate gastronomiche recchesi” con impresso il bozzetto che fu l’emblema della prima edizione 1976, per poter brindare anche a casa nel nome delle Serate gastronomiche recchesi.

 

 

Le Cucine di strada d’Italia

Dall’Abruzzo gli arrosticini e l’hamburger di pecora.

Giovedì 14 marzo Ristorante Da Lino e Venerdì 15 marzo Ristorante Alfredo

Dalla Puglia le bombette della Val d’Itria con il pane dell’Alta Murgia

Giovedì 21 marzo Ristorante Vitturin e Venerdì 22 marzo Ristorante Da O Vittorio

Dalla Sicilia l’arancina e il pani ca’ meusa

Giovedì 28 marzo La Baracchetta di Biagio e Venerdì 29 marzo La storica Focacceria della Manuelina

I Presidi Slow Food e i Mercati della terra

Giovedì 4 aprile Da O Vittorio e Venerdì 5 aprile Da Lino

Giovedì 11 Manuelina e Venerdì 12 Alfredo

Mercoledì 17 aprile Vitturin e Giovedì 18 aprile La Baracchetta.

 

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.