Pollo in fricassea: nella tradizione

pollo in fricasseaIl pollo in fricassea è un piatto talmente semplice che, come spesso accade e si pensi agli spaghetti al pomodoro, appare sublime al gusto. Il termine fricassea, originario della Francia, intende una preparazione in umido di una carne , ma non solo, legata, a fine cottura, con uovo e limone. I tuorli, diluiti con il succo di limone, si aggiungono all’ultimo momento. Il piatto va servito rapidamente, anche nel medesimo tegame dove ha cotto il nostro pollastro.

 

 

 

Ingredienti 

  • pollo in fricasseaUn pollo novello

  • Un bicchiere di olio extravergine d’oliva

  • Un ciuffo di prezzemolo

  • Poco vino bianco

  • Succo di un limone

  • Tre tuorli d’uovo

  • Sale

La preparazione 

Pulite il vostro pollastro.  e tagliatelo in ottavi. Fatelo rosolare nell’olio e bagnatelo con il vino. Aggiungete il brodo ed iniziate la cottura. Tritate il prezzemolo  e unitelo al succo di limone e ai tuorli sbattuti. A fine cottura versate tutto sul pollo . Fate rapprendere rimestando velocemente. Salate e servite caldo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.