La provocazione, golosa non c’è che dire, l’ha lanciata sul social Roberto Panizza. Da sempre propugnatore di un pesto che debba uscire dagli angusti confini genovesi, l’ambasciatore per antonomasia, l’ha fatta davvero grossa. Si è messo a produrre patatine al pesto, ne ha parlato su Facebook e apriti cielo …I pareri si sono spaccati e i puristi hanno fatto sentire la loro voce. Zena a toua, non poteva perdere questa occasione. Allora siamo andati ad assaggiare le patatine al pesto . E c’è scapata anche l’intervista, solo che è stata un po’ speciale…

 

 

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.