È Brigitte Bruschi dell’Agriturismo Cà Sottane di Borgomaro, nell’entroterra imperiese, la vincitrice della prima edizione di Agrichef Varazze  Festival Liguria, la manifestazione promossa da Turismo Verde di Cia-Agricoltori Italiani per valorizzare le aziende agricole del nostro paese e la loro cucina.

 

Federica Crotti (Cia) al centro con le vincitrici

 

La tappa ligure di Agrichef Varazze  Festival andata in scena mercoledì 6 febbraio al centro di formazione turistico alberghiera Is.For.Coop ex Miretti di Varazze.

 



Otto, rispetto ai dieci annunciati, gli agriturismi che si sono cimentati ai fornelli. Tra essi   una giuria tecnica composta da addetti ai lavori e giornalisti specializzati ha scelto di premiare lo squisito “zemin”. Una prelibatezza  cucinata dalla signora Brigitte insieme alla figlia Laura, una zuppa della tradizione con verdure al 100% provenienti dai terreni dell’azienda: porri, zucca, patate, aglio, cipolla, sedano, cavolo nero, bietole, olio nostrano Dop, alloro. Ma anche  rosmarino, fagioli di conio presidio slowfood e pezzi di maiale a chilometro zero della vicina azienda agricola Cà degli Ormei.

«Eravamo venute quasi per scherzo.  Per metterci in gioco e far conoscere la nostra azienda, ed invece adesso ce ne andremo addirittura a Roma!» commentano, soddisfatte e anche un po’ incredule, Brigitte e LauraToccherà a loro, dunque, rappresentare la Liguria alle finali nazionali dell’Agrichef Festival 2019, in programma ad aprile nella capitale.

Particolarmente soddisfatta per l’esito di questa prima edizione del Festival è Federica Crotti, presidente di Turismo Verde Liguria: «È importante sottolineare il legame alla tradizione del territorio di tutti i piatti presentati, ed il fatto che siano stati realizzati quasi esclusivamente con ingredienti prodotti in azienda o comunque a chilometro zero, perché è proprio questo il valore aggiunto degli agriturismi».


 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.