Panello dei tappullanti“O Panello da Tappullanti“In quanti conoscono la storia di questo tipo di pane genovese?
Come dice il suo nome si trattava di un pane per i lavoratori del primo mattino.
Premesso che nel nostro dialetto tappullo è un piccolo lavoro. Tappullanti, quindi,sono coloro che li fanno, il panello da tappullanti era appunto una focacetta leggera e modesta, ricca di crusca e da potersi mangiare in fretta e furia, onde poter sbrigare poi subito i lavoruzzi come dice il Casaccia.
Costavano soltanto qualche scaggia o parpagliola (ossia qualche soldo e qualche volta due soldi la parpagliola) e venivano offerti in coppettini di terracotta di Albisola.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.