A la Botte flambè in Sala con Andrea
Un tempo era il flambè dove la prelibatezza del piatto si coniugava alla presenza scenografica in sala a tutto beneficio del palato e di tutto quelle che, a corollario, riusciva a catalizzare l’ammirata attenzione dei commensali. Ma a La Botte flambè in sala è una prerogativa. 


728x90_IT_estate_pro_0216_zanox.gif

 

Le più moderne tendenze, fanno si che non si assista al rituale della pulizia del pesce in sala e il flambè è un ricordo passato, o quasi. Non è più tempo di applausi perchè, ormai, si mette nel piatto solo quello che si mangia e le vampate si sono sempre più affievolite.
Ora ci si chiede se questi rituali abbandonati abbiano fatto decadere l’importanza del lavoro di sala che, sempre più, si limita ad un passaggio di piatti, fatto sta è che l’impressione è quella che siano rimasti ormai in pochi a padroneggiare questi antichi riti che ci rimandano ad un’altra idea di convivialità. A La Botte flambè in sala, quindi. 
Andrea Sala, patron de la Botte, nonostante la ancor verde età, è antico di militanza e per questo che, nel suo locale di Piazza Modena a Sampierdarena, ha ripreso questi antichi riti officiandoli con la “lampada” che vedete nelle foto.




A La Botte flambè con servizio in Sala per i clienti
Qui lo vediamo durante la realizzazione in sala di un accuratissimo zabaione. Ma già prossimamente, il servizio con la lampada si amplierà con altre tipologie di piatti, a partire dai sicuramente apprezzati flambè. A La Botte flambè, quindi. 
A La Botte flambè con sercizio in sala per i clienti entusiasti.


728 x 90 IMU Leaderboard

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.