13918_padella_camogli_02jv

728x90_IT_estate_pro_0216_zanox.gif

Torna ancora una volta a Camogli la tradizionale ” Sagra del Pesce” che  si festeggia la seconda domenica di maggio. I festeggiamenti hanno luogo in Piazza Colombo, la piazza del porticciolo.

L’occasione è anche quella per degustare una speciale ricetta: il tonno alla camoglina-clicca qui
La Sagra è stata ideata dall’avvocato Filippo Degregori e la prima edizione si tenne nel 1952. Il primo anno vennero costruite sulla piazza delle cucine in mattoni e per tutto il giorno si continuò a friggere in sei piccole padelle.

camogli paesaggio

L’introduzione del primo padellone avvenne nel 1954,pesava 11 quintali, aveva un diametro di 4 Mt. e un manico di 6 Mt. di lunghezza.
Nel 1960 arrivò una nuova padella più grande 5 Mt. di diametro. L’anno seguente vennero utilizzate entrambe le padelle.
Negli anni settanta entra in funzione un’altra padella, e nel 1986 se ne aggiunge una quarta, di 4 Mt. di diametro.

728x90_IT_estate_pro_0216_zanox.gif

 

Nel 2001, per la cinquantesima Sagra, arriva una nuova padella, non è in ferro ma in acciaio inossidabile, come prevedono le normative sulla sicurezza, pesa 28 quintali, un diametro di 4 Mt., un manico di 6 Mt. e durante tutta la giornata frigge 30.000 piatti di pesce, utilizzando 3 tonnellate di pesce fresco e 3.000 litri di olio.
Una copia della padella di Camogli viene utilizzata a Yokohama.

La Sagra del Pesce richiama ogni anno migliaia di turisti italiani e stranieri, per questo è consigliabile non utilizzare l’ automobile per raggiungere Camogli, ma utilizzare i servizi di traghetti che partono da Santa Margherita Ligure, Rapallo, San fruttuoso, Bogliasco, Genova Nervi, Genova Pegli e Genova Porto Antico, oppure i treni.

728x90_IT_estate_pro_0216_zanox.gif

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.