Una grande pesca, nei giorni scorsi, al largo di Genova. Un giovane pescatore si è imbattuto nella preda dell’anno catturando un’aguglia di circa 30 chilogrammi, come riporta il quotidiano “Il Secolo XIX”. Si tratta di un’aguglia imperiale che , dicono gli esperti, può confondersi con il pesce spada ma che, da qualche tempo a questa parte, è molto diffusa nel Mediterraneo. Zena a Toua, ovviamente, si è posta l’interrogativo su come cucinare questa preda: ecco alcune ricette mutuate dalla tradizione.

aguglie-2

 

Intanto c’è da dire che l’aguglia si pulisce come l’anguilla  togliendo la pelle, per eliminare una parte del grasso. La carne è pregiata, indicata nelle preparazioni alla griglia o al forno. Piccola avvertenza: non preoccupate se lische e spine diventano nere durante la cottura.

ALLA GRIGLIA

Una preparazione molto indicata  per la carne di questo pesce, saporita e grassa , che risulta così molto gustosa . In questo caso evitate di togliere preventivamente la pelle che farà da strato protettore tra la carne e la “grixella”.

Ingredienti:

4 aguglie

mezzo bicchiere di olio EVO

succo di mezzo limone,

un cucchiaino di sale, pepe

La preparazione:

Pulite le aguglie aprendole fino alla base e ripulitele delle branchi  e delle interiora. Preparate un’emulsione di olio, limone, sale, pepe e origano. Scaldate la griglia e cuocete il pesce a temperatura elevaat un minuto per parte. Abbassate il fuoco e cuocete ancora per 8 minuti per parte spennellando la carne con l’emulsione. Togliete dalla griglia e servite.

 aguglie-3

AI PORRI

Ingredienti

Due o  quattro aguglie

Porri 300 gr.

Polpa di pomodoro 150 gr.

Un cucchiaio di prezzemolo tritato

Mezzo bicchiere d’olio EVO

sale

Pulite le aguglie togliendo anche la pelle e preparate dei filetti di circa 6 centimetri di lunghezza. Pulite i porri e affettateli sottilmente . In una padella fate imbiondire nell’olio i porri e aggiungete la polpa di pomodoro che farete cuocere per circa 3 minuti. Unite i filetti di aguglia e,a fuoco basso, cuocete per circa 20 minuti. Nel caso bagnate con un po’ di brodo di dado vegetale. Appena prima di togliere dal fuco, aggiustate di sale e cospargete il prezzemolo tritato.

BOLLITE

La delicatezza della carne di questo pesce, permette delle preparazioni anche molto semplici come la bollitura.

Ingredienti

In questo caso aguglie piccole di circa 800 gr.

Una carota

Una cossta di sedano

Una cipolla

Una foglia di alloro

Un rametto di timo

Un bicchiere di vino bianco secco

Chicchi di pepe

Sale

Preparazione

Pulite le aguglie e, se grosse, tagliatele in pezzi. In una pentola con circa 2 litri d’acqua, fate bollire gli altri ingredienti. Lasciate raffreddare questo brodo e poi immergetevi le aguglie rimettendo sul fuoco e facendo bollire lentamente per 10 minuti circa. Scolate e servite con fette di linone e/o una salsa adeguata.

 aguglia




FRITTE

Per maggiore praticità e per dare un tocco di classe, sarebbe bene sfilettare le aguglie.

Ingredienti

Aguglie di circa 800 gr.

Farina

Olio EVO

Sale

Pulite i pesci togliendo loro la pelle, una volta puliti  e asciugati, passateli nelal farina . Fate friggere in abbondante olio. asciugate su carta da fritti e insaporite di sale prima di servire.

IN SALSA

Il pomodoro si sposa molto bene con questo tipo di pesce estremamente saporito.

Ingredienti

Aguglie di gr. 800

Una cipolla

Uno spicchio d’aglio

Una costa di sedano

Prezzemolo

Una tazza di salsa di pomodoro

Quattro cucchiai di vino bianco secco

Origano tritato

Quattro cucchiai di olio d’oliva

Sale

Griddling Garfish
Griddling Garfish

La preparazione

Pulite le aguglie asportando la pelle. Se sono di grosse dimensioni arrotolatele formando una ciambella che fermerete con uno stecchino. Fate un trito di cipolla, aglio, sedano e prezzemolo. Fate rosolare il trito nell’olio aggiungendo olio e vino. Dopo 5 minuti aggiungete le aguglie. Insaporite e fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti o mezz’ora. Nel caso bagnate con un po’ di brodo vegetale prima di servire.

 




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.