Il primo evento a Camogli in cui venne offerta alla popolazione la tradizionale frittura di pesce nel padellone gigante fu nell’anno 1952. L’esordio avvenne  in occasione della festa di San Fortunato. In quell’occasione i pescatori di Camogli decisero di offrire a turisti e gente del luogo pesce fresco fritto e gratuito. Era nata la sagra del pesce di Camogli. 

Sagra del pesce di Camogli

L’evento ebbe un grande successo e l’anno successivo fu un famoso pescatore del luogo, Lorenzo Viacava, soprannominato “O Napoli” a fare costruire il primo padellone della storia della sagra. Questo padellone ebbe notorietà in tutto il mondo grazie a un’eurovisione tv dell’anno 1955. Contribuirono anche un articolo di stampa comparso sull’Herald Tribune e alla curiosità suscitata in un re, Baldovino del Belgio. Ancora oggi una nutrita squadra di volontari si offre per far friggere bughe e sugarelli. Tremila litri d’olio, trenta quintali di pesce azzurro. L’attuale padella è in acciaio, non in ferro come le precedenti, ha un peso di 26 quintali e un manico della lunghezza di tre metri e ottanta. Il padellone è rifinito da pannelli intarsiati che rappresentano la Liguria e viene spesso richiesto in altre città come ospite d’onore. La prima padella della sagra del pesce di Camogli,  una volta cadde in mare, le altre due vecchie padelle non più utilizzate sono appese sul muro dello slargo Luigi Simonetti.

Mauro Salucci
Mauro Salucci è nato a Genova. Laureato in Filosofia, sposato e padre di due figli. Apprezzato  cultore di storia,  collabora con diverse riviste e periodici . Inoltre è anche apprezzato conferenziere. Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive di carattere storico. Annovera la pubblicazione di  “Taccuino su Genova” (2016) e“Madre di Dio”(2017) e   "Forti pulsioni" (2018) dedicato a Niccolò Paganini. Ultimo arrivato  il libro dedicato ad un sestiere genovese importante come quello di " Portoria e Molo". Mauro Salucci lo potete anche leggere Salucci di web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.