manene, focaccia di granoturcoLavorare un impasto, in modo profondo, prima dell’arrivo delle planetarie casalinghe, era un lavoro di “mani”.  Quindi il termine con il quale vengono appellate  queste focaccine fritte di farina e patate, si spiega con il termine stesso. Si chiamano  manene e la capacità di impastarle in modo sapiente è basilare.  Significa che il risultato deve essere di un composto morbido  ma consistente che non si deve, poi, sminuzzare quando le andremo a friggere. Patate e farina di granoturco con le quali possiamo creare un ottimo appetizer in accompagnamento a cocktails di stampo latino.

Ingredienti 

  • Cuculli di patate, manene, Farina bianca o di granturco 300 gr.

  • Quattro patate

  • Lievito di birra 25 gr.

  • Due bicchieri d’olio extra vergine d’oliva

  • Sale

La preparazione 

lessate, sbucciate e poi schiacciate le patate. Impastatele con la farina, l’olio d’oliva e il lievito che avrete sciolto in poca acqua e poi salate. Fate lievitare il composto per circa un’ora. Tagliate la pasta lievitata a pezzetti, apritela con led ita e friggetela nell’olio caldo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.