Il Ciuppin, oggi, è diventato un piatto di pesce molto raro e, come sempre , prelibato. In passato, invece, la situazione era un po’ differente e questo delizioso passato di pesce era un piatto molto abbordabile se non , in certi casi, non tenuto in gran conto. Il motivo è ben presto spiegato: è realizzato con quei pesci di scoglio che, in epoche passate, erano facilmente reperibili e perciò tenute in scarsa considerazione.

QUI UN VIDEO DELLA PREPARAZIONE

A volerlo dire, senza neppure tanta possibilità di sbagliare, il Ciuppin era un modo per dare nuova vita, e sapore, al pane raffermo che, un tempo, nessuno si sarebbe mai sognato di buttare via.

Ingredienti  

  • ciupin, pesci a maggio, Mercato del pesce, salsa marinaraPesci di scoglio misti: un chilo

  • Un bicchiere d0olio extra vergine d’oliva

  • Un ciuffo di prezzemolo

  • Una cipolla media

  • Due acciughe  salate

  • Tre pomodori perini maturi

  • Un bicchiere di vino bianco secco

  • Sale

  • Quattro fette di pane casereccio

La preparazione 

ciupinTritate le verdure e mettetele a soffriggere  con l’olio e le acciughe salate che avrete pulite e disiliscate. Spellate i pomodori che aggiungerete al soffritto dopo averi tritati. Fate insaporire per cinque minuti. A questo punti aggiungete vino bianco e pesci. fate sfumare il vino  e allungate il sugo con quattro mestoli di acqua calda. Salate e fate sobbollire per un quarto  d’ora circa. Ritirate il pesce e pulitelo dalle lische. Ottenuta la polpa ( non sarà un’operazione breve)  passatela al setaccio  e al passaverdure. Riversate il composto così ottenuto nel brodetto e amalgamate il tutto. Abbrustolite le fette di pane che avrete precedentemente sfregate con dell’aglio. Mettete nelle fondine e versateci sopra il vostro Ciuppin.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.